L'associazione universitaria sudtirolese

L’associazione universitaria sudtirolese (''sh.asus'', tedesco: ''Südtiroler HochschülerInnenschaft'',ladino: ''lia di studenc dl'université de südtirol'') è stata fondata come organizzazione di studenti sudtirolesi per studenti sudtirolesi nel lontano 1955.

L’associazione è composta dalla sede centrale (e ufficio) a Bolzano e sei sedi esterne nelle grandi città universitarie in Austria e nell’Alta Italia.

 

Compiti della sh.asus

Compito principale della sh.asus è la rappresentanza degli interessi delle studentesse e degli studenti universitari/e sudtirolesi legati allo studio e alla società. La sh.asus prende posizione su temi di carattere sia studentesco-educativo, sia su temi culturali, sociali e politici. La sh.asus prende pubblicamente posizione su tali temi e si impegna a prendere provvedimenti nei suddetti ambiti.

Altre attività fondamentali sono l’informazione nelle scuole superiori, la consulenza e l’orientamento universitario in generale, l’organizzazione e lo svolgimento di eventi culturali, storici e politici.

 

Struttura

L’associazione con sede centrale a Bolzano e sei sedi esterne è diretta da un comitato collettivo, che è composto dai singoli comitati presenti nelle sedi esterne. Il comitato collettivo nomina il presidente/la presidentessa dell’associazione, il quale a sua volta nomina i referenti/le referenti speciali.

 

Attività politica

Le nozioni sulle problematiche riguardanti gli studenti e le studentesse acquisite durante la consulenza nell’ufficio di Bolzano confluiscono nella consulta per il diritto allo studio, nella quale la sh.asus è rappresentata con 2 voti. In questa sede e in continuo contatto con l’Ufficio provinciale competente ed i rappresentanti politici la sh.asus, fungendo da sindacato universitario, si impegna a portare avanti gli interessi degli studenti e delle studentesse ed a migliorare i criteri relativi ai bandi di concorso per le borse di studio. In generale si può dire che la sh.asus cerca di migliorare il sistema generale delle borse di studio adattandolo a quelle che sono le esigenze e necessitá degli studenti nel 21° secolo. Una delle maggiori difficoltà legate all’attività politica riguarda il riconoscimento reciproco dei titoli accademici tra l’Italia e l’Austria. In questo senso la sh.asus si impegna costantemente affinchè i titoli accademici ancora esclusi dall’accordo bilaterale vengano riconosciuti al più presto.

 

Attività culturale

L’attività culturale consiste in prima linea nella pubblicazione della rivista “Skolast”, la rivista ufficiale della sh.asus che promuove temi attuali, analizza problemi legati al mondo universitario e alle questioni socio-politiche. La rivista esiste dal 1956 ed è una delle pubblicazione bilingue più durature della provincia di Bolzano. L’attività culturale si manifesta anche nella promozione di varie iniziative legate al mondo socio-politico. In questo senso negli ultimi anni si è fatta promotrice per una migliore legge sulla democrazia ed ultimamente per il referendum contro la privatizzazione dell’acqua. Inoltre rientrano in questa area di attività gli innumerevoli incontri, dibattiti, tavole rotone e conferenze organizzate dalla sh.asus negli ultimi anni.